Novità

Novità

NOVITÀ

Il mercato del biologico in Spagna

Categorie: Novità, Export e Mercati

Il mercato dei prodotti confezionati e delle bevande biologiche in Spagna nel 2021 supera il giro di affari di 323 milioni di euro. Tassi di crescita rilevanti si stimano nel prossimo medio termine, con gli alimenti biologici che al 2026 cresceranno del +31,2% così come le bevande bio che segneranno un +36,7% rispetto al 2021.

Il mercato del biologico in Spagna
Categorie: Novità, Export e Mercati

Il mercato dei prodotti confezionati e delle bevande biologiche in Spagna nel 2021 supera il giro di affari di 323 milioni di euro. Tassi di crescita rilevanti si stimano nel prossimo medio termine, con gli alimenti biologici che al 2026 cresceranno del +31,2% così come le bevande bio che segneranno un +36,7% rispetto al 2021.

 

Secondo i dati Euromonitor International, il mercato spagnolo degli alimenti biologici confezionati è in costante crescita, con i volumi totali che sono passati da 25,4 migliaia di tonnellate del 2017 a 35,2 migliaia di tonnellate nel 2021 (+38,6%).

Trend in crescita anche per ricavi. Nel 2021, il valore delle vendite è stato pari a 265,3 milioni di euro, in aumento del +7,8% rispetto all’anno precedente, incremento dovuto principalmente all’acquisto di alimenti per bambini (+24,5%/2020).

Nel 2021 nessuna società detiene più del 3% di quota di mercato. Hipp GmbH & Co Vertrieb KG è la prima società per valori di vendita con il brand Hipp, il quale ha generato ricavi per il 3% del totale nel 2021 (-0,7 p.p. rispetto al 2017). A seguire, Otsuka Holdings Co Ltd con il brand Natursoy, al quale è riconducibile il 2,8% delle vendite del periodo (+0,7 punti percentuali rispetto al 2017). I prodotti a Private Label rappresentano il 25,7% del mercato.

Relativamente ai canali di acquisto, il 90,1% delle vendite di alimenti biologici confezionati transita attraverso i negozi al dettaglio mentre il restante 9,9% avviene tramite canali alternativi al negozio. I canali distributivi fisici preferiti dai consumatori sono i supermercati (53,4%) e gli ipermercati (19,1%). L’e-commerce guadagna popolarità passando dal 3,8% nel 2017 al 4,1% del mercato nel 2021.

 

Così come per gli alimenti biologici confezionati, anche il mercato spagnolo delle bevande biologiche è in crescita. Nel 2021 ammonta a 6,5 migliaia di tonnellate, con un incremento del +32,7% rispetto al 2017.

Allo stesso modo, aumentano anche i ricavi che si attestano a 58 milioni di euro nel 2021, in crescita del +30,6% rispetto al 2017.

In termini di quote di mercato, il 19,2% è riconducibile alla società East West Tea Co LLC (marchio Yogi Tea). A seguire, le società J García Carrión SA (marchio Don Simón) con il 3,2% del mercato nel 2021 e Hassia Gruppe (marchio Bionade) con il 2,5%. Si segnala, infine, che il 31,7% delle vendite delle bevande biologiche è riconducibile ai prodotti a marchio del distributore (Private Label). 

Rispetto ai canali di vendita, il 95% dei consumatori predilige acquistare presso i negozi fisici. I piccoli rivenditori indipendenti sono il canale di distribuzione principale (27,3% nel 2021). Seguono gli ipermercati con il 18,3% della distribuzione nel 2021. Fra i canali di vendita alternativi ai negozi è preferita la vendita diretta (3,4%). Il canale e-commerce, nonostante la modesta quota di mercato dell’1,4% nel 2021, dal 2017 ha guadagnato 0,6 punti percentuali.

Completano il report le previsioni di vendita 2021-2026 sia per i prodotti confezionati sia per le bevande biologiche.

Export & Mercati è una collana di approfondimenti realizzata dall'Ufficio Studi e Ricerche di Fondosviluppo per l'Ufficio per le Politiche di Internazionalizzazione e Mercati di Confcooperative.

Per ulteriori informazioni o richieste di report personalizzati, scrivi a internationaloffice@confcooperative.it.

Calendario 31 mag 2022

Condividi

Documenti da scaricare

Multimedia

Tag

biologico Export & Mercati Spagna