Novità

Novità

NOVITÀ

Campania: Bando OCM Vino per la promozione dei vini nei Paesi terzi, 2022-2023

Categorie: Novità, Fonte Regionale, Campania

La Regione Campania, con Decreto Dirigenziale n. 70 del 15.06.2022, ha approvato il Bando Regionale per l’ammissione ai finanziamenti previsti per la misura “Promozione dei vini sui mercati dei Paesi terzi” nell’ambito del Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Consiglio e del Parlamento.

Campania: Bando OCM Vino per la promozione dei vini nei Paesi terzi, 2022-2023
Categorie: Novità, Fonte Regionale, Campania

La Regione Campania, con Decreto Dirigenziale n. 70 del 15.06.2022, ha approvato il Bando Regionale per l’ammissione ai finanziamenti previsti per la misura “Promozione dei vini sui mercati dei Paesi terzi” nell’ambito del Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Consiglio e del Parlamento.

 

Beneficiari

Ai sensi della normativa dell’UE e nazionale vigente per la campagna 2021/2022, accedono alla misura “Promozione”, i seguenti soggetti proponenti (beneficiari):

  1. le organizzazioni professionali, purché abbiano, tra i loro scopi, la promozione dei prodotti agricoli;
  2. le organizzazioni di produttori di vino, come definite dall’art. 152 del regolamento;
  3. le associazioni di organizzazioni di produttori di vino, come definite dall’art. 156 del regolamento;
  4. le organizzazioni interprofessionali, come definite dall’art. 157 del regolamento;
  5. i consorzi di tutela, riconosciuti ai sensi dell’art. 41 della legge 12 dicembre 2016 n. 238 e le loro associazioni e federazione;
  6. i produttori di vino, come definiti al paragrafo 1 del presente bando e all’art. 2 del DM 4 aprile 2019 n.3893 e s.m.i.;
  7. i soggetti pubblici, come definiti al paragrafo 1 del presente bando e all’art. 2 del DM 4 aprile 2019 n. 3893 e s.m.i., con comprovata esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli;
  8. le associazioni temporanee di impresa e di scopo costituende o costituite dai soggetti di cui alle lett. a), b), c), d), e), f) e g) e i) del presente paragrafo;
  9. i consorzi, le associazioni, le federazioni e le società cooperative, a condizione che tutti i partecipanti al progetto di promozione rientrino tra i soggetti proponenti di cui alle lett. a), e), f) e g);
  10. le reti di impresa, composte da soggetti di cui alla lett. f).

 

Iniziative ammissibili

La promozione riguarda le seguenti categorie di vini confezionati:

  1. vini a denominazione di origine protetta (DOP);
  2. vini a indicazione geografica protetta (IGP);
  3. vini spumanti di qualità;
  4. vini spumanti di qualità aromatici;
  5. vini con l'indicazione della varietà così detti “varietali” previsti dal DM n. 381 del 19/03/2010.

I progetti che riguardano esclusivamente vini con l'indicazione varietale e/o vini di cui alle lettere c), d), senza indicazione geografica, non formano oggetto di domanda di contributo. Le caratteristiche dei vini di cui sopra sono quelle previste dalla normativa europea e nazionale vigente alla data di pubblicazione dell'avviso. I vini sono ammessi alle misure promozionali verso i Paesi terzi a condizione che siano destinati al consumo umano diretto.

Il progetto di promozione deve essere presentato rispettando l’ordine delle seguenti azioni:

  1. azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità, che mettano in rilievo gli elevati standard dei prodotti dell'Unione, in particolare in termini di qualità, di sicurezza alimentare o ambiente;
  2. partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale;
  3. campagne di informazione, in particolare, sui sistemi delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e della produzione biologica vigenti nell'Unione;
  4. studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione. La spesa per tale azione non supera il 3% dell'importo complessivo del progetto presentato.

Non sono ammessi a finanziamento progetti che contengono unicamente le azioni di cui alla precedente lettera D).

 

Contributi

Per la campagna 2022/2023, le risorse finanziarie assegnate alla Regione Campania dal Decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali del 11 novembre 2021 n. 591108 ammontano ad € 1.833.944,00.

Di tale importo:

  • € 1.503.944,00 vengono messi a bando nella corrente campagna 2022/2023 per cofinanziare i progetti regionali e multiregionali presentati a seguito dell’Avviso.
  • € 270.000,00 rappresentano la quota riservata al pagamento a saldo del 20% dei progetti 2021/2022 che hanno presentato polizza fidejussoria e ricevuto l’anticipo pari all’80% del contributo ammesso.
  • € 60.000,00 rappresentano la quota riservata ai progetti multiregionali dell’annualità 2021/2022, (capofila Campania e quelli di altre Regioni) per il pagamento del saldo del 20%.

Il totale della quota riservata per il pagamento a saldo dei progetti 2021/2022 è pertanto di € 330.000,00.

Le percentuali di contributo massimo rispetto alle spese progettuali previste sono indicate all’art. 13 del decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali del 4 aprile 2019 n. 3893. In particolare, l’importo del contributo a valere sui fondi europei è pari, al massimo al 50% delle spese sostenute per realizzare il progetto (spesa ammessa), mentre la restante percentuale di spesa (50%) è a carico del soggetto proponente. La quota di finanziamento pro capite, in relazione ai progetti multiregionali, da parte delle Regioni non supera il 25% dell'importo di progetto presentato.

Non è consentita la cumulabilità con altri aiuti pubblici anche ai fini della percentuale massima di intervento (50% aiuto dell’UE).

 

Procedure e termini

I progetti regionali, completi di tutta la documentazione devono pervenire alla Regione Campania in formato cartaceo in originale e in formato elettronico (pendrive e CD) o via PEC, all’indirizzo uod.500715@pec.regione.campania.it.

Il plico deve essere inviato esclusivamente tramite corriere espresso o a mezzo raccomandata AR o consegnato a mano all’indirizzo “Regione Campania - Assessorato Agricoltura - Direzione Generale per le politiche agricole, alimentari e forestali - UOD 50.07.15 – Centro Direzionale Isola A6 - 80143 Napoli (12° piano). Detto plico deve pervenire al sopra indicato indirizzo, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 16,00 del 20 luglio 2022 completo di tutta la documentazione prevista. Il recapito del plico, contenente la domanda di contributo e la documentazione prevista, è ad esclusivo rischio del mittente.

I progetti multiregionali sono presentati completi di tutta la documentazione occorrente, alle Regioni capofila, pena l’esclusione, con le medesime modalità dei progetti regionali, entro le ore 16,00 del 15 luglio 2022.

 

Riferimenti normativi

Decreto Dirigenziale n. 70 del 15.06.2022

Calendario 21 giu 2022

Condividi

Multimedia

Tag

Campania vino OCM Vino 2022