BANDI & CONTRIBUTI

BANDI & CONTRIBUTI

BANDI & CONTRIBUTI

Fonti Nazionali

GARANZIA SUPPORTITALIA: IL NUOVO STRUMENTO DI SACE PER LE IMPRESE ITALIANE

Garanzia SupportItalia è il nuovo strumento di SACE controgarantito dello Stato per supportare le imprese italiane che hanno subito ripercussioni economiche dalla crisi russo-ucraina e del conseguente caro-energia.

Categorie: Fonte Nazionale
GARANZIA SUPPORTITALIA: IL NUOVO STRUMENTO DI SACE PER LE IMPRESE ITALIANE

GARANZIA SUPPORTITALIA: IL NUOVO STRUMENTO DI SACE PER LE IMPRESE ITALIANE

Garanzia SupportItalia è il nuovo strumento di SACE controgarantito dello Stato per supportare le imprese italiane che hanno subito ripercussioni economiche dalla crisi russo-ucraina e del conseguente caro-energia.

Calendario martedì 2 agosto 2022

 

Attraverso il nuovo Temporary Crisis Framework della Commissione Europea, dal 22 luglio fino al 31 dicembre 2022 è disponibile il nuovo strumento SACE a sostegno del business delle imprese italiane impattate dagli effetti negativi della crisi russo-ucraina. 

Garanzia SupportItalia è il nuovo strumento straordinario previsto dal "Decreto Aiuti" per sostenere, attraverso la garanzia di SACE e la controgaranzia dello Stato, i finanziamenti rilasciati dagli istituti di credito alle imprese italiane che abbiano subito ripercussioni economiche negative a seguito della crisi russo-ucraina e del conseguente caro-energia.

A chi è rivolto la Garanzia?

SupportItalia è dedicata alle imprese italiane, indipendentemente dalla dimensione, dal settore di attività e dalla forma giuridica, le quali potranno accedere ai finanziamenti garantiti da SACE, purché in linea con i requisiti stabiliti dal Decreto Aiuti e comunque nei limiti del plafond di 200 miliardi di euro di garanzie di Stato già stanziati dal Decreto "Liquidità" (aprile 2020). 

Al fine di ampliare ulteriormente le possibilità di intervento, si prevedrà inoltre la possibilità per SACE di concedere garanzie anche a copertura di aperture di credito documentarie, finalizzate a supportare le importazioni verso l’Italia di materie prime o fattori di produzione la cui catena di approvvigionamento sia stata interrotta o abbia subito rincari per effetto della crisi attuale.

L’operatività verrà infine estesa anche alle operazioni di leasing, factoring, confirming e anticipi contratto. Le garanzie di Stato sui finanziamenti concessi dalle banche potranno essere richieste fino al 31/12/2022 e permetteranno alle imprese di ottenere liquidità in tempi brevi garantendo continuità alla loro operatività.

Ammissibilità dei finanziamenti:

I finanziamenti per essere ammissibili alla garanzia SACE dovranno presentare (tra l’altro) le seguenti caratteristiche:

  • Durata totale non superiore a 8 anni periodo di preammortamento fino a 36 mesi.
  • Non saranno ammessi preammortamenti di durata rappresentata da frazione di anno ma solo per multipli di 3 mesi
  • Piano di ammortamento Italiano con quota capitale costante o Francese con rata costante, quest’ultima unicamente in caso di tasso fisso
  • Periodicità di pagamento delle rate trimestrale
  • Erogazione su un conto corrente dedicato dell’impresa richiedente.

Fonte SACE

Multimedia

Tag

Sace Decreto Aiuti